STORIA DELLA PRO LOCO DI SENIS

    La Pro Loco di Senis, nasce nel 1996, grazie allo spirito di iniziativa di un gruppo di giovani del paese, con il progetto ambizioso di far emergere il piccolo centro della Marmilla dal suo isolamento. Sapevamo che non sarebbe stato facile ma data l'importanza dell'obiettivo abbiamo duplicato la nostra forza di volontà.
     La prima cosa da fare era coinvolgere tutta la popolazione a dare il suo prezioso contributo per riuscire nell'iniziativa e a distanza di 8 anni possiamo dire che si vedono i primi risultati.
    La prima uscita ufficiale della Pro Loco di Senis, si è avuta in occasione del Carnevale del Consorzio Due Giare, nel febbraio 1997, dove ci classificammo terzi tra i carri allegorici. Questo appuntamento si è rinnovato ogni anno divenendo un momento importante per far conoscere Senis anche nei momenti di svago.
Da quel momento le attività della Pro Loco di Senis si sono moltiplicate, affiancando anche i Comitati religiosi e l'Amministrazione comunale. Mediamente in un anno si organizzano 12 manifestazioni.
Bisognava però organizzare qualcosa che facesse conoscere Senis non solo per il carnevale o per le Feste Patronali. Fu così che nel 1998 iniziammo un lavoro sulla Memoria Storica del paese con la raccolta di foto, racconti ecc... dei nostri nonni; che ha portato, nel 2003, all'uscita del primo cd-rom con oltre 1.000 fotografie su Senis.
Nel 1999, inoltre, organizzammo la 1^ Sagra della Lumaca di Senis® e fu subito un successo. Infatti il territorio di Senis, grazie a particolari e contingenti caratteristiche climatiche e di conformazione della macchia mediterranea tipica della mezza collina, ha il pregio di essere meta di innumerevoli visitatori forestieri che in tutte le stagioni dell’anno visitano le campagne alla ricerca delle produzioni spontanee e commestibili della natura. Il vasto territorio è facilmente settorializzabile a seconda che si vogliano cercare asparagi selvatici, vari tipi di fungo, frutti da arbusto, questo o quel tipo di lumaca. Tuttavia, nonostante ci sarebbero i requisiti per un fiorente mercato di questo genere, non si riesce a soddisfare la richiesta di prodotti specifici del nostro territorio.
Quindi al fine di consentire una giusta valorizzazione delle nostre ricchezze, abbiamo avviato un programma di sensibilizzazione concretizzabile, appunto, con l’organizzazione della Sagra della Lumaca® che nel 2009 raggiungerà la sua 10^ Edizione. In quest'ottica è impostata anche l'azione dell'Amministrazione Comunale che nel 2003 ha avviato un corso di formazione per elicicoltori, i quali, al termine del periodo di formazione, riceveranno un attestato e un finanziamento per impiantare un allevamento di lumache.
L’organizzazione della manifestazione è a cura dell’Associazione turistica Pro Loco - Senis in collaborazione con l’Amministrazione comunale. La sua organizzazione è ormai storicamente prevista per la prima domenica di Agosto in abbinamento alla Festa dell'Emigrato che nel 2009 giungerà alla 16^ Edizione.
Il luogo “centrale” della manifestazione è una delle piazze più grandi del paese che permette nel contempo il contenimento dello stand per la degustazione, lo spiazzo per i trattenimenti musicali e per quanti vogliano esporre le loro produzioni artigianali.
 
IL PROGRAMMA CHE VIENE SVOLTO: 
Allestimento di uno o più punti vendita dei molluschi al dettaglio;
Allestimento di uno stand adibito alla preparazione e degustazione dei piatti che vengono confezionati dai soci della Pro Loco.
Convegno sull'Elicicoltura con la partecipazione dei massimi esperti regionali in materia;
Organizzazione concorso-gara “il più veloce mangiatore di lumache”. I concorrenti dovranno dare sfoggio delle loro capacità nello “stanare” in un tempo massimo stabilito un numero maggiore di lumache.
Intrattenimento dei visitatori con l’organizzazione diurna di momenti musicali quali: esibizione gruppi folk, bande musicali, Mostra Fotografica sulla Storia di Senis, ecc.;
Coinvolgimento di piccoli artigiani locali per l’esposizione e vendita delle loro produzioni;
Chiusura della Sagra con serata musicale.
In collaborazione con gli albergatori della zona vengono proposti alle maggiori agenzie di viaggio un pacchetto itinerario turistico che oltre alle visite guidate dei maggiori punti turistici della zona (domus de ianas - Villa S. Antonio; altipiano della Giara; Menir di Laconi; Castel Medusa; complesso nuragico di Barumini, ecc.) prevedano anche una giornata (la nostra) all’insegna della tradizione sarda.
Riteniamo, infine, che l’iniziativa, strutturata in questi termini, possa toccare aspetti fondamentali diversi quali:
    Una valorizzazione del territorio e pertanto dei siti archeologici turistico culturali locali, quali i vari nuraghi presenti sul territorio, la settecentesca Fontanella Spagnola sulla riva del Rio Imbessu e il Palazzo Baronale all'ingresso del paese;
Incentivo al turismo;
Possibilità di coinvolgimento degli esercizi pubblici della zona (hotel, ristoranti, agriturismo ecc.) in degli itinerari turistici prestrutturati;
Valorizzazione del patrimonio gastronomico artigianale;
Possibilità di promuovere nuove opportunità economiche che implicherebbe produzione e commercio dei prodotti locali, attraverso l'impianto di allevamenti di lumache.
Ormai, siamo convinti sempre più che l’elicicoltura sia una vera occasione di sviluppo per Senis. E per questo, ogni anno prendiamo parte nel mese di ottobre, a GESICO, alla Rassegna Gastronomica nazionale “La Lumaca d'Oro”, per far conoscere in ambito nazionale, le specialità senesi. Inoltre nel prossimo mese di Dicembre, a Cherasco (Cuneo), entreremo a far parte del circuito Nazionale della Lumaca che farà fare il definitivo salto di qualità alla manifestazione.